Piano di conservazione post-Life / After-Life Conservation Plan

Il Piano di conservazione post-Life del progetto Life Coornata

Piano Post-Life

Life Coornata project After-Life Conservation Plan

After-Life plan

 

Newsletter n.13

IL PORTALE DEL CAMOSCIO APPENNINICO - Progetto LIFE Coornata

Newsletter n. 13 - 18 gennaio 2016

 

Trasferimenti di camosci appenninici tra le aree faunistiche di Bolognola e Opi

Conteggi in simultanea e osservazioni standardizzate nel PNALM

Il monitoraggio della popolazione di camoscio appenninico è uno degli imprescindibili scopi del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, nonché una delle principali attività previste dal Piano di Gestione redatto dal Servizio Scientifico al termine del Progetto LIFE Coornata.

Esito del censimento autunnale nel Parco Regionale Sirente Velino

Nel Parco Regionale Sirente Velino, lo scorso 3 novembre, si è svolto il primo censimento autunnale, con metodi standard, per l’avvio e la messa a punto delle operazioni di conteggio diretto che affiancano le altre misure di monitoraggio della neo popolazione, condotte dall’Ente Parco.

Foto dei 5 nuovi nati nel Parco Regionale Sirente Velino

Pubblicchiamo l'eccezionale foto, scattata da Stefano Serafini, che documenta i 5 nuovi nati nel Parco Regionale Sirente Velino e realizzata durante il primo censimento autunnale del camoscio appenninico nell'Area Protetta dello scorso 3 novembre. Ricordiamo che quella del Sirente Velino è la quinta colonia esistente in Italia (e al mondo) di questa importante sottospecie, creata grazia alle attività coordinate dei 5 Parchi centro appenninici coinvolti dal progetto Life Coornata, durante lo svolgimento delle azioni previste.

Sky, femmina di camoscio, farà compagnia al suo Ago nell’Area Faunistica di Rovere

(Rocca di Mezzo, 20 Ottobre 2015) - Sky, femmina di camoscio di 3 anni e mezzo nata e cresciuta a Lama dei Peligni (Parco Majella) da ieri fa compagnia ad Ago, maschio di 6 anni rimasto solo nell'area faunistica di Rovere (Sirente-Velino).

Primo campo di volontariato a tema biodiversità, all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini

A un mese della conclusione, si riflette sul perché è importante creare tale opportunità

 

Trasferimento di un camoscio dall'area faunistica di Bolognola a quella di Opi

Lo scorso 22 settembre un individuo di camoscio appenninico, nato nel 2012 e denominato Carlo Alberto, è stato trasferito dall'area faunistica di Bolognola sita nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, a quella di Opi nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.

Chamois International Congress - disponibili gli Atti del Convegno / Congress proceedings are now available!

Chamois International Congress - disponibili gli Atti del Convegno / Congress proceedings are now available!

 

Sono ora disponibili gli Atti del Congresso Internazionale tenutosi a Lama dei Peligni dal 17 al 20 giugno 2014 

Il DVD e la versione stampata saranno a breve distribuiti gratuitamentei presso i centri visita del PNM e degli altri Parchi partner del Progetto Life Coornata